1. Home
  2. Documenti
  3. Fattura
  4. Fattura elettronica (privati/ aziende)
  5. Esito: “impossibilità di consegna”

Esito: “impossibilità di consegna”

Può capitare di ricevere nella propria mail un avviso di “impossibilità di consegna” riferito ad una fattura elettronica emessa (ossia inviata a SDI), come il seguente:

Tale messaggio non indica un errore nella fattura elettronica, ma l’impossibilità di consegnare fisicamente la stessa al destinatario.

Una fattura elettronica può essere consegnata se è indicato un codice univoco o una PEC, o meglio se il destinatario ha indicato nel proprio cassetto fiscale un codice univoco o una PEC. In caso contrario la fattura non può essere consegnata direttamente, ma rimane nel cassetto fiscale del destinatario il quale, per visualizzarla, dovrà andare – appunto – nel proprio cassetto fiscale.

Un messaggio di “impossibilità di consegna”, quindi, non costituisce errore per chi ha emesso la fattura, ma solo un avviso che il destinatario dovrà prima accedere al cassetto fiscale per vedere la fattura inviata.

Non sono quindi necessarie ulteriori azioni in caso di impossibilità di consegna, ma forse solo (per una questione di cortesia e per avvisare dell’avvenuta emissione della fattura) contattare il destinatario per informare dell’avvenuta fatturazione. In alternativa può anche essere inviata una copia di cortesia tramite mail tradizionale, direttamente in fase di creazione fattura, ultimo step (“invia subito copia PDF al paziente”, oppure dal bottone azioni (“invia”) se la fattura è già creata.

Hai trovato utile questo articolo? No